umbria

Alessia Ciccotti

Il minuscolo abitante del Lago di Pilato

by Alessia Ciccotti on

Nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, che occupa circa 70.000 ettari di terreno compresi fra Marche e Umbria, nel gruppo montuoso del Vettore (2.467 m), si apre una valle glaciale sul cui fondo si raccolgono le acque di scioglimento delle nevi, formando un piccolo lago: il Lago di Pilato.

L’attenzione che questo lago merita, riguarda, principalmente, la presenza di un minuscolo abitante: un endemico crostaceo branchiopode, scoperto nel 1954 da Vittorio Marchesoni, direttore dell’Istituto di Botanica dell’Università di Camerino. Vennero successivamente effettuati ulteriori campionamenti da Ruffo e Vesentini (1957), i quali stabilirono che si trattava di una nuova specie. La nuova entità venne pertanto dedicata a Vittorio Marchesoni, denominandola Chirocephalus marchesonii.