onde sismiche

L’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) ha realizzato una simulazione che mostra la propagazione della scossa sismica che ha colpito l’Italia centrale il 24 agosto scorso.

Tale scossa è iniziata alle ore 3.36 del 24 agosto ed era di magnitudo 6.0. L’epicentro si trovava nel comune di Accumoli (in provincia di Rieti, Lazio), uno dei centri più colpiti dal sisma, e l’ipocentro (ovvero il punto all’interno della crosta in cui la scossa ha avuto origine, di cui l’epicentro è la proiezione in superficie) si trovava ad appena 4 km di profondità. La scossa è durata ben 142 secondi, cioè più di due minuti.