natura

Alessia Ciccotti

Alla scoperta dell’Orto medioevale di Perugia

by Alessia Ciccotti on

L’Orto medievale, del Centro di Ateneo per i Musei Scientifici (C. A. M. S), è collocato all’interno del complesso di San Pietro e originariamente veniva utilizzato come orto-giardino dai monaci benedettini.

Alessia Ciccotti

La storia dell’Orto Botanico di Perugia

by Alessia Ciccotti on

L’Orto botanico di Perugia è formato da due strutture: l’Orto botanico (nei pressi di San Costanzo) e l’Orto medievale (collocato all’interno del complesso di San Pietro). Entrambi fanno parte del Centro di Ateneo per i Musei Scientifici (C.A.M.S.) dell’Università degli Studi di Perugia.

Alessia Ciccotti

Alla scoperta di “Nemo”

by Alessia Ciccotti on

Il pesce pagliaccio, reso celebre dal film d’animazione della Disney, è fra le specie che più risente del maxi fenomeno di sbiancamento dei coralli, che sta interessando le barriere coralline di tutto il globo e che ha raggiunto livelli record nella Grande barriera australiana.

Alessia Ciccotti

Il minuscolo abitante del Lago di Pilato

by Alessia Ciccotti on

Nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, che occupa circa 70.000 ettari di terreno compresi fra Marche e Umbria, nel gruppo montuoso del Vettore (2.467 m), si apre una valle glaciale sul cui fondo si raccolgono le acque di scioglimento delle nevi, formando un piccolo lago: il Lago di Pilato.

L’attenzione che questo lago merita, riguarda, principalmente, la presenza di un minuscolo abitante: un endemico crostaceo branchiopode, scoperto nel 1954 da Vittorio Marchesoni, direttore dell’Istituto di Botanica dell’Università di Camerino. Vennero successivamente effettuati ulteriori campionamenti da Ruffo e Vesentini (1957), i quali stabilirono che si trattava di una nuova specie. La nuova entità venne pertanto dedicata a Vittorio Marchesoni, denominandola Chirocephalus marchesonii.

Alessia Ciccotti

La Roccia dell’Elefante Made in Italy

by Alessia Ciccotti on

Spesso sui social ci imbattiamo in foto spettacolari di rocce modellate da agenti naturali, rimanendone fortemente colpiti. L’ultima, che sta spopolando sul web, è la Elephant Rock, una roccia ‘scoglio’ a forma di elefante, situata sull’Isola di Heimaey, nel sud ovest dell’Islanda.

Oggi però voglio parlarvi sì di una roccia, ma rigorosamente Made in Italy.