La Notte Europea dei Ricercatori è arrivata!

by Ivan Berdini on

Il fatidico giorno è finalmente arrivato! Oggi e domani si terrà la Notte Eurpea dei Ricercatori in tutta l’Europa e anche oltre.

Il 29 settembre è finalmente arrivato, col suo carico di divertimento scientifico per tutte le età! Sono molte le città italiane in cui trovare manifestazioni legate alla Notte 2017, infatti quest’anno nel nostro paese si svolgono ben 5 differenti progetti.

Made in Science

Il maggiore è quello organizzato da Frascati Scienza ed  chiamato Made in Science con più di 20 sedi interessate e più di 300 eventi organizzati. Le città sono Bari, Cagliari, Carbonia, Cassino, Caserta, Catania, Cave, Cosenza, Ferrara, Frascati, Frosinone, Gorga, Isnello, Lecce, Milano, Monte Porzio Catone, Napoli, Palermo, Parma, Pavia, Pula, Roma, Sassari, Trieste, Viterbo.  Gli eventi inizieranno sabato 23 settembre 2017 e termineranno sabato 30 settembre 2017.

Il tema di questa grande manifestazione è Made in Science, cioè la scienza intesa come “filiera della conoscenza”. Un marchio di fabbrica che certifica una ricerca di qualità e di eccellenza, volta a migliorare costantemente la vita quotidiana di tutti noi, che è un simbolo di prestigio per il nostro paese. Made in Science è anche il marchio con cui i ricercatori che partecipano all’iniziativa intendono comunicare al pubblico i valori con cui portano avanti la scienza. Qui la pagina ufficiale della Notte Europea dei Ricercatori di Frascati Scienza.

BRIGHT

In Toscana troviamo il progett BRIGHT, che significa “Brilliant Researchers Impact on Growth Health and Trust in research”, ovvero “i ricercatori di talento hanno un impatto sulla crescita, la salute e la fiducia nella ricerca”. Tale frase simboleggia l’aspetto positivo delle attività di ricerca che si vuole divulgare al pubblico.

Lo scopo del progetto BRIGHT è migliorare la percezione del lavoro dei ricercatori presso la cittadinanza toscana, e lo farà portando i ricercatori nelle piazze di molte città della regione, più organizzando visite guidate nei maggiori centri di ricerca toscani. I cittadini potranno conoscere direttamente dai ricercatori l’importanza della ricerca e l’impatto positivo che essa ha avuto e continua ad avere sulle nostre vite. Inoltre potranno conoscere il lato umano della ricerca, entrando in contatto con la passione e l’impegno che quotidianamente spingono i ricercatori a portare avanti questo meraviglioso mestiere.

BRIGHT-Toscana si svolgerà a partire dalle ore 16:00 di venerdì 29 settembre 2017, nelle seguenti città: Arezzo, Calci, Firenze, Grosseto, Lucca, Pisa, Poggibonsi, Pontedera, Portoferraio, Prato, Siena, Viareggio. Maggiori informazioni sul sito ufficiale dell’evento.

CloSER

CloSER è un progetto che abbraccia il principio di “Responsable Research and Innovation (RRI)”, presente nell’Horizon2020. Si tratta di un nuovo paradigma di incontro tra scienza e società il cui scopo è promuovere la progettazione di un futuro sostenibile.

L’idea è quella di offrire un’occasione per coltivare gli interessi comuni che esistono tra i ricercatori e il resto della società, con lo scopo di far comprendere l’impatto della scienza sulla società e progettare una ricerca del futuro che sia sostenibile, eticamente accettabile e socialmente desiderabile.

Il progetto coinvolge centri di ricerca, università e imprese del Piemonte e della Valle d’Aosta. L’evento si svolgerà nelle seguenti città: Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Torino, Verbania e Aosta. Maggiori informazioni sul sito ufficiale.

SHARPER

SHARPER sta per “Sharing Researchers’ for Engagement and Responsibility” ed è un progetto che mira ad avvicinare il pubblico alla ricerca per mezzo di appuntamenti che restano a metà strada tra l’intrattenimento e l’informazione, per trasmettere la passione che sprona i ricercatori a fare il proprio mestiere.

Il progetto SHARPER si rivolge a tutti i cittadini, che così possono conoscere l’impatto che la scienza e la ricerca hanno sulla società, ma anche e soprattutto ai giovani che desiderano conoscere la scienza come percorso professionale.

L’evento si svolgerà il 29 settembre 2017 nelle seguenti città del centro e del sud Italia: Ancona, L’Aquila, Cascina, Palermo e Perugia. Maggiori informazioni sul sito ufficiale del progetto.

Society

Il nome del progetto, Society, sta per “In Search of Certainty – Interactive Event To inspire Young people” e il suo scopo è quello di presentare la ricerca come il migliore strumento per trovare le soluzioni alle sfide che la società deve affrontare quotidianamente, per portare a tutti un miglioramento della qualità della vita. Sul territorio il progetto si articola secondo itinerari che richiamano le stazioni di una linea metropolitana, ogni linea affronterà una tematica differente. Per ogni area, i ricercatori presenti illustreranno possibili soluzioni innovative ai problemi passati e presenti della società.

Per sensibilizzare il pubblico riguardo l’importanza della ricerca, il progetto Society mira a coinvolgere il pubblico della progettazione del futuro, in modo che possa entrare direttamente in contatto col mondo della ricerca e capirne l’importanza. Il progetto è rivolto a tutti, con particolare riguardo agli studenti delle scuole superiori, per ispirarli a costruire la propria carriera nel mondo della scienza.

L’evento si svolgerà venerdì 29 settembre 2017 nelle seguenti città dell’Emilia Romagna: Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini. Maggiori informazioni sul sito ufficiale del progetto.

La Notte Europea dei Ricercatori 2017 è finanziata dalla Commissione Europea.

 

Written by: Ivan Berdini

Zoologo, naturalista, divulgatore scientifico e appassionato di fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *